Lean Customer Experience finanziato dalla Regione Veneto


 
Percorso co-finanziato con risorse del Fondo Sociale Europeo
Programma Operativo 2014/2020 Regione Veneto
POR FSE 2014 - 2020 - "Per un'Impresa organizzata e consapevole. Strumenti per favorire la competitività e la crescita professionale" DGR 1010 DEL 12/07/2019 Ob. “Investimenti a favore della crescita e dell’occupazione”  
Asse I – Occupabilità
Progetto approvato dalla Regione Veneto con D.D.R. n 9 del 03/01/2020 – Cod. 6624-0002-1010-2019
Soggetto Attuatore: TALENT SOLUTIONS (ex MANPOWER TALENT SOLUTION COMPANY S.R.L.)
Azienda Partner: S.A.I.T. SOCIETA' ADRIATICA INVESTIMENTI TURISTICI S.R.L.
 

Cos’è il Fondo Sociale Europeo

 
Istituito nel 1957, anno di nascita della Comunità Economica Europea, il Fondo sociale europeo (FSE) da più di cinquant’anni è il principale strumento finanziario con cui l’Europa investe sulla sua risorsa più preziosa: le persone. L’Europa assegna alle Regioni le risorse del Fse per qualificare le competenze delle persone e rafforzare la loro capacità di affrontare i cambiamenti del mercato del lavoro, per promuovere la qualità dell’occupazione e per aumentare la mobilità geografica dei lavoratori.
 

Il programma FSE 2014/2020 della Regione Veneto

 
Le risorse del Fse vengono stanziate per periodi di 7 anni. Questo consente sia all’Europa che a Stati e Regioni una programmazione a lungo termine e la continuità del sostegno ai cittadini per l’inserimento nel mercato del lavoro. Per il periodo 2014/2020, la Regione Veneto ha elaborato il Programma Operativo a cui destinare i propri finanziamenti del Fse. Obiettivi e priorità della strategia sono stati condivisi con istituzioni e parti sociali del territorio. I progetti finanziati con risorse del Fse nell’ambito della programmazione 2014/2020 rispondono agli obiettivi previsti dalla strategia:
 
  • Garantire a tutti i cittadini pari diritti di acquisire conoscenze e competenze ampie e innovative e di crescere e lavorare esprimendo al meglio potenzialità, intelligenza, creatività e talento
  • Generare condizioni di più stretta relazione fra offerta formativa e fabbisogni di crescita e qualificazione del capitale umano.
La Regione Veneto ha individuato per il proprio territorio le seguenti priorità di investimento:
ASSE OCCUPABILITA'
Obiettivo tematico 8 - promuovere un’occupazione sostenibile e di qualità e sostenere la mobilità dei lavoratori 
ASSE INCLUSIONE SOCIALE
Obiettivo tematico 9 - promuovere l'inclusione sociale e combattere la povertà e ogni discriminazione
ASSE ISTRUZIONE E FORMAZIONE
Obiettivo tematico 10 - investire nell’istruzione, nella formazione e nella formazione professionale per le competenze e l'apprendimento permanente
ASSE CAPACITA' ISTITUZIONALE
Obiettivo tematico 11 - rafforzare la capacità istituzionale delle autorità pubbliche e delle parti interessate e un'amministrazione pubblica efficiente
 
Tutti i progetti finanziati sono selezionati e approvati dalla Regione tramite appositi bandi e sono realizzati esclusivamente da enti di formazione accreditati.
 
È così che il Programma Operativo si trasforma in opportunità concrete per le persone e per le imprese.
Nel mese di maggio 2018 la Commissione Europea ha adottato la proposta per il prossimo quadro finanziario pluriennale per il periodo 2021-2027 cui è seguita la proposta di regolamento sulle disposizioni comuni per i fondi a gestione concorrente (tra cui anche il FSE), che evidenzia come gli undici obiettivi tematici utilizzati nel periodo 2014-2020 sono stati semplificati e ridotti a cinque obiettivi strategici:
 
  1. 1. Un’Europa più intelligente mediante l’innovazione, la digitalizzazione, la trasformazione economica il sostegno alle piccole e medie imprese;
  2. 2. Un’Europa più verde e priva di emissioni di carbonio grazie all’attuazione dell’accordo di Parigi e agli investimenti nella transizione energetica, nelle energie rinnovabili e nella lotta contro i cambiamenti climatici;
  3. 3. Un’Europa più connessa, dotata di reti di trasporto e digitali strategiche;
  4. 4. Un’Europa più sociale, che raggiunga risultati concreti riguardo al pilastro europeo dei diritti sociali e sostenga l’occupazione di qualità, l’istruzione, le competenze professionali, l’inclusione sociale e un equo accesso alla sanità;
  5. 5. Un’Europa più vicina ai cittadini mediante il sostegno alle strategie di sviluppo gestite a livello locale e allo sviluppo urbano sostenibile in tutta l’UE.

 

SCARICA LA SCHEDA INFORMATIVA