Minor - Discover Your Leadership


Servono forme di intelligenza nuove per approcciare il futuro, il domani che ci aspetta. Ci vogliono occhi differenti per guardare all’orizzonte nuovo oltre la montagna, al termine della lunga e difficile scalata che abbiamo compiuto nel corso dell’ultimo anno e mezzo come genere umano per restare aggrappati a noi stessi, al nostro concetto di vivere e di vivere comune. Lo suggerisce con forza Alessandro Baricco, provocante, visionario come sempre, in una sua raccolta di articoli intitolata Mai più e pubblicata per il quotidiano online Il Post.

Manpower, dal canto suo, crede fermamente in una forma di intelligenza nuova e dinamica, sempre in evoluzione, che sappia essere da traino e guida, che sappia disegnare una rotta verso un futuro diverso, perché da sempre crede nel talento.

Seguendo questo percorso, abbiamo avuto l’onore e il piacere nello scorso mese di aprile di prendere parte all’evento di incipit del Minor 2021 organizzato da Junior Enterprises Italy in cui Giorgio Giancarlo Renzulli, Development & Talent Manager e Senior Executive Coach del gruppo Manpower, ha incontrato 60 tra i più brillanti studenti di 30 diversi atenei italiani per affrontare il tema della leadership.

“Il kick-off cui abbiamo preso parte definiva una sorta di punto zero da cui partire per delineare, insieme ai ragazzi, un concetto di leadership fortemente calato nel nostro tempo e proiettato al futuro” racconta Alice Berger, Permanent Leader per il Triveneto Occidentale, che ha preso parte insieme a Giorgio Giancarlo all’evento. “Sono stati i ragazzi a sfidarci, a metterci alla prova e a mettere a frutto le nostre esperienze come stimolo di riflessione,” continua Alice “al fine di costruire un’idea comune, trasversale, che sapesse rispecchiare un concetto di leadership in grado di restituire un insieme di tratti valoriali in linea con il nostro tempo”.

L’incontro si è sviluppato in modo interattivo e dialettico. “Siamo partiti da un Visioning, un esercizio di visualizzazione guidata, per fare in modo che i ragazzi scoprissero qual è la loro immagine di leader” racconta Giorgio Renzulli. L’incontro è stato strutturato in un modo molto più vicino ad un brainstorming che ad una lezione frontale. Sono così emersi spunti, riflessioni, visioni, che resteranno punti di riferimento e accompagneranno anche noi di Manpower in questa elaborazione di un nuovo concetto di leadership. Il percorso infatti è stato occasione per ciascun partecipante di costruire un efficace action plan per il rafforzamento e per lo sviluppo delle proprie competenze di leadership, in questa opportunità del tutto inedita per forma e contenuti e affrontata con il coraggio che lo contraddistingue dal nostro Development & Talent Manager.

Abbiamo spento i nostri pc dopo l’evento con qualcosa in più dentro di noi, con la sensazione che il coinvolgimento dei ragazzi e di ciascuna delle parti che compone la nostra società sia fondamentale per guardare al domani, un domani che troppo spesso in questo anno e mezzo di pandemia ci è sembrato scuro e tenebroso, con una forza nuova. Con idee nuove.

Cogliamo dunque l’occasione anche per ringraziare chi tra noi ha reso possibile tutto questo.

Ringraziamo Alice Berger che ha saputo mantenere la relazione con l'associazione studentesca dell’Università Ca’ Foscari di Venezia e che ci ha condotti a questo invito su base national. Impeccabile anche il suo contributo come speaker di supporto durante l'evento.

Un grazie speciale a Giorgio Giancarlo Renzulli che è stato il vero deus ex machina del nostro intervento. Ha saputo cogliere la sfida ambiziosa di elaborare coi ragazzi un profilo di leadership in modo assolutamente esperienziale ed interattivo, nonostante i limiti purtroppo imposti dalla modalità digitale.

Un ringraziamento anche a Lucia Cannone e Barbara Perin, rispettivamente Permanent Development Manager di Triveneto Orientale e Occidentale, che hanno curato per noi di Manpower la parte tecnica.

E infine un grazie speciale ai ragazzi che, oggi più che mai, devono essere il nostro faro, le nostre guide per immaginare un’alba diversa.

#crediamoneltalento